Che cosa stai cercando?

IL METODO ORIGINALE P.E.R.C.S.

Nasce come metodo (originale creazione della psicoterapeuta Sonia Fioravanti e dell’attore/autore Leonardo Spina) di applicazione della Gelotologia ( dal greco Ghelos = Riso, più comunemente nota come comicoterapia ), la “scienza del sorriso” e si sviluppa anche nella psicoterapia olistica di Sonia Fioravanti e nella nostra interpretazione ed applicazione pratica delle Nuove Scienze.

Il metodo “P.E.R.C.S.” fin dal 1990 è applicato nel settore socio-sanitario, scolastico, aziendale, nell’aggiornamento delle professioni e nella psicoterapia: si basa sulle cinque funzioni di cui l’essere umano è portatore: Il Pensiero, le Emozioni, le Relazioni, il Corpo, lo Spirito.

  1. Il Pensiero, inteso come capacità ideativa, nessi causa effetto, logica, pensiero ipotetico deduttivo, attenzione, memoria, apprendimento, creazione di “forma” (opinioni e convinzioni).
  2. L’ Emozione, è una funzione adattiva, una informazione che in-forma con rapidità ed in modo incisivo l’IO Cosciente della necessità di mantenere, cambiare o ripristinare l’equilibrio tra ambiente interno ed ambiente esterno attraverso azioni nella realtà. Tali azioni possono essere reali o simboliche

Il pensiero, unito all’emozione, genera la credenza, cioè la nostra adesione fiduciosa ad un fenomeno, ad un fatto, ad un’idea.

La credenza rappresenta la base per qualsiasi azione intesa come cambiamento dello statu quo.

  1. La Relazione, con gli altri esseri umani, animali, vegetali e minerali, con la Terra, l’Acqua, l’Aria ed il Fuoco, con il Cosmo, insomma, con tutto ciò che è
  2. Il Corpo, intelligente di per sé, possiede tutti i “saperi” per stare bene, in omeostasi; possiede suoi programmi di auto guarigione, vive in connessione con la natura, in indissolubile coerenza con
  3. Lo Spirito, Forza vitale, è un campo energetico che si articola nell’Anima Individuale (Io Animico).

Ogni mutamento positivo, come ad esempio una guarigione, avviene necessariamente su questi cinque piani dell’esistenza.

Il Riso, veicolato secondo questa concezione, diviene stimolo e frequenza di miglioramento e guarigione: la frequenza della gioia. (CFR sezione Ricerca).