fbpx

Che cosa stai cercando?

La Terra del Sorriso

Una nuova coscienza per fare la Ri-evoluzione. Un progetto olistico per il benessere delle persone. Un luogo affascinante ed incontaminato nel mezzo della Riserva “Man & Biosphere” dell’UNESCO, Monte Peglia (Orvieto).
Nel momento più buio una luce per incontrare e liberare sé stessi.

OLOS
Sportello di ascolto psicologico e consulenza

I nostri esperti hanno dato vita ad uno sportello d’ascolto online ed in presenza per le problematiche che giovani, minori, genitori e insegnanti incontrano nei contesti familiari scolastici e sociali.
Lo sportello è gestito da educatori olistici, psicologi, psicoterapeuti.
L’accesso al servizio avverrà tramite un appuntamento da richiedere all’indirizzo info@laterradelsorriso.net per un primo colloquio della durata di 30 minuti.

Lo sportello è attivo on line nei giorni di lunedì dalle 19 alle 20.30; mercoledì dalle 15.30 alle 16.30 e venerdì dalle 9 alle 10,30.
In presenza, su appuntamento, lo sportello è aperto a Roma, Nuova Palocco, Via Erillo di Cartagine 54 e su La Terra del Sorriso, Orvieto, località Le Scalette 11.

LA NOSTRA FORMAZIONE

Percorsi professionalizzanti, laboratori di crescita personale, aggiornamento delle professioni sociosanitarie e dei docenti, Alternanza Scuola/Lavoro.

Comunità Ospitale - Turismo Ispirativo

da sempre la Terra del Sorriso ha avuto la vocazione ad essere comunità e ad essere aperta a tutti: essa è CASA DELLA SALUTE OLISTICA, meta di TURISMO ISPIRATIVO, luogo per CAMPI SCUOLA E SOGGIORNI ESTIVI per bambini ed adolescenti.

Arte e Nuova cultura

L’arte è uno dei mezzi più incisivi dell’uomo per conoscere il mondo e sé stesso. Per questo qui incentiviamo ogni tipo di arte. Per Nuova Cultura intendiamo riferirci ai saperi nuovi o “nascosti”, notizie vitali in quest’era di transizione. Qui si trova, quindi, un’ampia rassegna sull’“altra” informazione, le Nuove Scienze, le medicine olistiche e tanto altro.

PERMACULTURA E NUOVA AGRICOLTURA

la Permacultura è un modello di pensiero, una filosofia di approccio ai territori, siano essi naturali o urbani. Nel primo caso si tratta di rapportarsi alla Natura assecondandola e valorizzandone i meccanismi vitali. Ne deriva una Nuova Agricoltura rispettosa, sinergica, futuribile. RRR, Recupero, Riciclo, Riuso sono d’obbligo.

Iscriviti alla Newsletter