fbpx

Che cosa stai cercando?

SALA TRAVAGLIO… e se provassimo col ridere?

INTRODUZIONE

Quale è il dolore fisiologico più forte che un essere umano può provare? Certamente il parto.
Ce lo annunciava il Padreterno in persona –“gentilmente” accompagnandoci all’uscita dall’ Edencon
la famosa maledizione biblica “ e tu donna, partorirai con dolore”.
Vi sono medici e persone che –partendo proprio da qui- sostengono che il dolore sia una
componente essenziale del parto. Potrà anche darsi, ma “anche no”.
La puntura epidurale è un’ottima soluzione contro il dolore ma in molti ospedali è un diritto
negato; infatti, se è vero che nel 2012 questa pratica è stata inserita tra i Livelli essenziali di
Assistenza (LEA), e che quindi ogni partoriente ne avrebbe diritto, si calcola che solo il 20% delle
strutture pubbliche sia in grado di offrire questo servizio.
Che fare ?
Una soluzione può offrirla gelotologia: inserire il ridere – potente generatore di endorfine-oppioidi
endogeni- nella fase del travaglio, anche al fine di velocizzare il parto, tramite l’apporto della
“ginnastica del ridere”.

FINALITA’ GENERALI
Ridurre il dolore nelle fasi di travaglio
Accompagnare la nascita con le buone emozioni della comicità

OBIETTIVI
Strutturare un servizio di gelotologi e clown dottori olistici in sala travaglio.
Abbassare il tasso di dolore nel travaglio
Velocizzare il parto
Introdurre massicce dosi di “buone emozioni” in sala travaglio

DESTINATARIE
Le partorienti in sala travaglio

METODOLOGIA
…………………….

AZIONI
…………………….

RESPONSABILI DEL PROGETTO
Maria Iagulli psicoterapeuta, gelotologa 3935681283
Vittoria D’acunto psicoterapeuta, gelotologa 3333615769